Brexit, c'è l'accordo. May: non è stato facile. Juncker soddisfatto

Postado Dezembro 08, 2017

"Ogni giorno perso rende" un accordo sulla Brexit entro il Vertice del 14 e 15 dicembre "molto piu' difficile", ha detto il portavoce della Commissione, Margeritis Schinas. La premier britannica Theresa May a Bruxelles ha incontrato il presidente della Commissione europea, Jean-Claude Juncker, con l'obiettivo di concludere un accordo di principio sulle modalità del divorzio, previsto per marzo 2019. "Bisogna essere in due per essere ottimisti", ha spiegato Schinas. "Juncker vuole sostenere May per scongiurare la caduta del suo governo - ha detto un funzionario dell'Unione europea al quotidiano britannico - è pronto a incontrarla in qualsiasi momento, anche nei giorni della prossima settimana che precedono il summit europeo".

Uno dei nodi da sciogliere riguardava la definizione delle regole di confine tra Irlanda, che resta nell'UE, e l'Irlanda del Nord, che invece ne esce.

A lanciare l'ultimatum dando tempo fino a venerdì notte per approvare un testo è stato il capo Ue dei negoziati Michel Barnier. Alcuni accordi di libero scambio sono stati molto efficaci e altri no.

Bruxelles, (askanews) - Giornata decisiva per i negoziati sulla Brexit.