Maltempo: forti raffiche di vento sferzano la Calabria

Postado Abril 16, 2018

Nelle scorse settimane l'evento naturale ha prodotto nel centro città crolli di alberi, come nel cimitero cittadino, disagi in villa comunale, cedimenti di insegne pubblicitarie nelle vie del centro con l'intervento della polizia municipale, dei vigili del fuoco, i quali si sono attivati per verificare la stabilità dell'area interessata.

Secondo quanto riprotato dal bollettino del dipartimento di Protezione Civile della Sicilia, sono previsti infatti per le prossime 24-30 ore burrasca di vento dai quadranti orientali in particolare sui settori meridionali e ionici e mari molto mossi ad agitati sullo Stretto di Sicilia, tendenti a molto mossi nei restanti bacini occidentali. Disagi anche per il traffico aereo all'aeroporto Fontanarossa con alcuni voli dirottati e altri in ritardo.

Squadre della sede Centrale e del distaccamento di Lamezia Terme stanno rispettivamente operando nei comuni di Amato ed Angoli per incendi boschivi che, alimentati dal forte vento, si sono propagati in direzione dei centri abitati.

Il forte vento di ieri mattina ha creato seri problemi nella zona del catanese e del Messinese. Soccorso e trasportato in ospedale, è stato sottoposto ad accertamenti radiologici e clinici e ricoverato con prognosi riservata come politraumatizzato. Diversi gli interventi dei vigili del fuoco per rimuovere alberi nelle strade ma i maggiori danni sono nelle campagne del litorale da Scoglitti a Punta Secca dove la furia del vento ha strappato i teloni di plastica e danneggiato le colture. Per il forte vento due voli di ieri diretti a Comiso, quello proveniente da Milano Malpensa e da Parigi, sono stati dirottati a Catania.

"Dopo il danno - ha commentato il presidente della Regione Nello Musumeci - la beffa". Le forti raffiche di vento delle ultime ore hanno assestato il colpo fatale alle aziende agricole del sud-est siciliano, già in ginocchio per la spietata concorrenza straniera che ha lasciato invenduta gran parte della produzione orticola. "Disagi anche all'agricoltura, diverse serre sono state spazzate via".